FANDOM


Il Triplo Colpo (Tripletta in Dragons: L'ascesa di Berk ) è un drago di classe Strike apparso in Dragons: oltre i confini di Berk nell'episodio "L'arena della vergogna".

Descrizione Modifica

Il Triplo Colpo sembrerebbe l'unione di uno scorpione, un pipistrello e uno squalo, in quanto presenta alcune caratteristiche simili a questi animali. Possiede tre diverse code che possono unirsi e formare un unico grande e potente pungiglione. Ha due appendici auricolari simili a quelle della Furia Buia.

Le zampe anteriori, diversamente dalle altre specie, sono delle pinze.

Abilità Modifica

Pungiglioni Modifica

Le code del Triplo Colpo possiedono un pungiglione simile a quello di uno scorpione e producono un veleno differente a seconda della coda: la prima intorpidisce, la seconda disorienta provocando allucinazioni, la terza provoca un forte dolore.

Forza Modifica

La forza del Triplo Colpo non va affatto sottovalutata. Questo drago può sollevare senza sforzo Sdentato con una sola coda. La sua pelle inoltre lo protegge da molti attacchi, infatti è in grado di combattere a lungo.

Potenza di fuoco Modifica

Come l'Ala Corazzata, questo drago utilizza la sua fiamma per accecare i nemici.

Volo Modifica

Come tutti i draghi di classe Strike, il Triplo Colpo è in grado di volare velocemente. Con la sua forma aerodinamica è anche in grado di volare a testa in giù e a fare capriole in volo.

Debolezze Modifica

Il Triplo Colpo può essere fin troppo sicuro di se, cosa che gli causa diverse distrazioni durante le battaglie.

Curiosità Modifica

  • Il Triplo Colpo è l'unico drago di classe Strike ad essere velenoso.
  • E' l'unico drago ad avere pinze.
  • Il Triplo Colpo è uno dei 7 draghi a non avere la lingua biforcuta.

Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.